Nascita del Cerotto

La Storia del Cerotto

Fino a non troppi anni fa, la causa di morte più frequente negli ospedali, era l'infezione di ferite e tagli, in seguito agli interventi chirurgici. Con il tempo, vennero introdotto le garze imbevute di acido fenico, un disinfettante da utilizzare durante la medicazione della ferita. Questo acido fenico provocava irritazione sulla cute e quindi vennero creati dei prodotti sterili, confezionati uno ad uno, che garantivano un assoluta assenza di batteri e germi.

Navigare Facile

Era il 1921 quando ad un americano, impiegato presso una società di prodotti per la medicazione, ebbe l'idea di aggiungere una striscia adesiva alla garza, per coprire e riparare la ferita; è nato il cerotto. All'inizio i cerotti venivano utilizzati esclusivamente per le ferite chirurgiche, fino a diventare, con il passare degli anni, elemento essenziale nelle case e nella cassetta del primo soccorso.

Food

Attualmente, grazie allo sviluppo della scienza e della medicina, il cerotto è stato studiato e creato per la somministrazione dei principi attivi attraverso la pelle. Così sono nati svariate tipologie di cerotti, che oggi sono largamente utilizzati per specifici usi e apprezzati per la grande praticità di applicazione. Più avanti, vedremo quanti e quali sono i cerotti transdermici e i loto impieghi a livello curativo e medico.